Elezioni comunali, il centrodestra: non siamo contro nessuno, siamo per Aosta

Forza Italia e Fratelli d'Italia hanno presentato i candidati sindaco Laurencet e vice sindaco Favre per il capoluogo

 

Laurencet e Favre

 

AOSTA. "Non siamo contro nessuno, noi siamo per Aosta": parole di Emily Rini, coordinatrice regionale di Forza Italia, in occasione della presentazione dei candidati del centrodestra alle elezioni comunali del 20 e 21 settembre assieme al portavoce di Fratelli d'Italia Alberto Zucchi.

Per dare una nuova amministrazione al capoluogo regionale dopo "anni di limbo" Forza Italia e Fratelli d'Italia hanno raggiunto un accordo e puntano sul candidato sindaco Paolo Laurencet, commercialista, e sull'aspirante vice Renato Favre, il primo espressione di FdI e il secondo di FI. Le due liste apparentate contano sul sostegno di Pour Notre Vallée, Front Valdôtain ed Area Civica.

"Pensare al presente lasciando da parte i voli pindarici" è l'idea di base della proposta amministrativa del centrodestra. "Le differenze le fanno le piccole risposte", ha detto Laurencet annunciando la volontà di intervenire a piccoli passi su una città che "è stata trascurata". Lo dimostrano, ha spiegato, la situazione degli impianti sporitivi, l'illuminazione, la sicurezza, la manutenzione delle strade, la cura del verde pubblico.

Nel programma c'è anche un coinvolgimento maggiore dei cittadini, con incontri e dibattiti, e la volontà di adeguarsi alle nuove sfide portate dalla pandemia attraverso per esempio un ripensamento del servizio degli asili nido per dare risposte ai genitori che lavorano da casa.

"Con questa squadra sono sicura che vinceremo le elezioni", ha aggiunto la coordinatrice Rini. "I nostri partiti sono seri, con una storia alle spalle e collegamenti con chi decide e legifera. Per fortuna nessuno crede più alla storia dei partiti nazionali che minacciano l'autonomia, anche perché l'autonomia è stata massacrata da chi diceva di volerla tutelare".

 

 

E.G.

 

 

Pin It
© 2020 Aostaoggi.it