Regionali, Spelgatti: dimostrato il valore del pensiero Lega e dei singoli candidati

L'ex presidente della Regione: Noi in minoranza? Se vogliono governo instabile, facciano pure

 

Nicoletta SpelgattiAOSTA. Lo scrutinio dei voti per le elezioni regionali è vicinissimo alla conclusione ed è ormai chiaro che la Lega è il partito che ha ottenuto più voti, attorno al 24%.

Nicoletta Spelgatti, consigliere regionale uscente che al momento risulta la più votata in termini di preferenze (con dati però ancora parziali), commenta con soddisfazione il risultato. "Abbiamo aumentato i voti e sicuramente anche i seggi - spiega ad Aostaoggi.it -. È stata un'ottima campagna elettorale e la squadra ha dimostrato il valore del pensiero della Lega e dei singoli candidati".

Il risultato tuttavia non basta per ottenere la maggioranza assoluta e autonomisti e movimenti di centrosinistra sembrano decisi ad organizzarsi per tenere la Lega in minoranza. "Se non vogliono un governo stabile per la Regione, mettano pure la Lega all'opposizione - afferma Spelgatti -. Hanno visto cosa vuol dire averci all'opposizione e se vogliono continuare a creare maggioranze eterogenee e senza denominatore comune, ci provino pure. Noi saremo lì a vigilare e a fare gli interessi del popolo valdostano".

Ad inizio campagna elettorale l'esponente leghista aveva spiegato che non c'erano preclusioni verso altri partiti per eventuali accordi, ma che esistevano veti nei confronti di singole persone. Alcune di queste persone saranno quasi certamente rielette. Secondo Spelgatti "noi già sappiamo cosa fare, ma gli altri dovranno scegliere tra un vero e autentico rinnovamento ed il rimanere ancorati ad un vecchio sistema che ci ha portato fino a qui".

 

 

Marco Camilli

 

 

Pin It
© 2020 Aostaoggi.it