Inizia la XVI Legislatura, 8 consiglieri in quarantena

Collegamento telematico per una parte dei consiglieri regionale per la seduta di inizio della XVI Legislatura

 

 

AOSTA. Sarà una prima riunione in modalità mista quella convocata oggi dalle ore 9 per il Consiglio regionale della Valle d'Aosta. La sedicesima legislatura prenderà il via con una parte di consiglieri presenti in aula e una parte collegati telematicamente: una scelta necessaria  dopo che 8 neo eletti sono finiti in quarantena per il Covid.

Consiglio ValleNella parte iniziale della seduta i lavori saranno presieduti da Mauro Baccega, che spiega: "vista l'impossibilità per otto consiglieri di partecipare in presenza alla seduta di insediamento per ragioni collegate all'emergenza epidemiologica da Covid-19, ho ritenuto di convocare un rappresentante per gruppo consiliare al fine di valutare insieme le modalità di svolgimento dell'adunanza. Da parte di tutti è stata condivisa la necessità di iniziare la Legislatura cercando di derogare il meno possibile al regolamento dell'Aula: per l'elezione degli organismi (Presidente del Consiglio, Ufficio di Presidenza, Presidente della Regione, Giunta) sarà quindi mantenuto il diritto al voto segreto attuandolo per delega secondo le modalità comunicate dai gruppi consiliari coinvolti".

 La seduta inizierà con la convalida degli eletti e il loro giuramento. Poi Augusto Rollandin, sospeso per la legge Severino, sarà sostituito da Gian Carlo Stevenin nella lista Pour l'Autonomie. Ci sarà in seguito l'elezione del presidente del Consiglio (Alberto Bertin è il candidato della maggioranza), dei due vice presidenti e dei due segretari. Poi si passerà all'elezione del presidente della Regione e della Giunta regionale, prima di procedere con la formazione delle Commissioni permanenti.

Se tutto andrà secondo i piani la nuova maggioranza sarà composta da autonomisti e progressisti: Union Valdotaine, Alliance - Stella Alpina, Vallée d'Aoste Unie e Partito Civico Progressista, 21 voti in tutto. Alll'opposizione gli undici consiglieri della Lega e i tre di Pour l'Autonomie. Erik Lavevaz guiderà la Giunta composta da Roberto Barmasse, Luigi Bertschy, Luciano Caveri, Chiara Minelli, Jean-Pierre Guichardaz, Carlo Marzi e Davide Sapinet.

 

 

E.G.

 

 

Pin It
© 2020 Aostaoggi.it