Gestione Covid, Spelgatti (Lega): siamo fuori tempo massimo

La consigliera leghista: la Valle d'Aosta è in ritardo, ci si doveva muovere a maggio

 

Nicoletta SpelgattiAOSTA. La Valle d'Aosta è in ritardo con l'organizzazione dei servizi sanitari di gestione dei contagi da Covid-19. Lo ha dichiarato la consigliera regionale Nicoletta Spelgatti durante l'esame questa mattina in Consiglio Valle di una interrogazione del gruppo Lega Vallée d'Aoste rivolta all'assessore alla sanità Roberto Barmasse.

Il piano di riorganizzazione ospedaliera predisposto dalla precedente Giunta in estate "non era assolutamente risolutivo e in più non è stato fatto nulla di quello che era previsto", ha accusato Spelgatti. "Siamo dovuti arrivare ad attivare un accordo con l'Isav con i relativi costi, ma i 35 posti letto non potranno risolvere la situazione".

La Regione si sta muovendo adesso ma "queste cose dovevano essere fatte a maggio", ha aggiunto. "Siamo fuori tempo massimo, l'emergenza è adesso".

 

 

redazione

 

 

Pin It
© 2020 Aostaoggi.it