Zona rossa, Consiglio regionale Valle d'Aosta esprime 'rammarico'

Presidente della Regione e assessore alla Sanità saranno sentiti in Commissione sui dati trasmessi a Roma

 

Consiglio regionaleAOSTA. All'unanimità il Consiglio regionale della Valle d'Aosta oggi ha approvato una risoluzione sulla situazione dell'emergenza Covid che esprime "rammarico per le scarse modalità di collaborazione Stato-Regione, il mancato coinvolgimento della Regione nell'elaborazione dei dati trasmessi e le confuse comunicazioni del provvedimento" che ha messo in fascia rossa il territorio regionale.

L'iniziativa, sottoscritta da tutti i gruppi consiliari, impegna il presidente della Regione Erik Lavevaz a riferire al presidente del consiglio Giuseppe Conte e alla Conferenza Stato - Regioni "la necessità di tenere conto della specificità del territorio valdostano, anche con riferimento alle valli laterali ed ai piccoli centri abitati" penalizzati nell'applicazione dei Dpcm.

La risoluzione allo stesso tempo impegna il presidente della Regione e l'assessore alla Sanità a "riferire nella competente Commissione consiliare le modalità ed il contenuto dei dati trasmessi ai fini della classificazione della Regione Valle d'Aosta per la zonizzazione definita dal Dpcm del 3 novembre 2020".

 

 

redazione

 

 

Pin It
© 2020 Aostaoggi.it