ADU pensa al rilancio: nuova segreteria politica e simbolo aggiornato

Il movimento politico ha in programma a gennaio l'AduMeet, Festival di politica, amministrazione e attualità

 

ADUAOSTA. Dopo la clamorosa esclusione dalle elezioni regionali e dal quelle del capoluogo dello scorso settembre, Ambiente Diritti Uguaglianza della Valle d'Aosta pensa al rilancio. Il primo passo è stato il percorso congressuale terminato, qualche giorno fa, con l'elezione della nuova segreteria politica. Ne fanno parte Daria Pulz, 52 anni; Alex Glarey, 47 anni, e Mirko BIllet, 43 anni, ai quali si aggiungono i membri del coordinamento Carola Carpinello, 54 anni; Matteo Castello, 33 anni; Chiara Giordano, 39 anni, e Massimo Valenti, 41 anni.

Il movimento ha anche deciso di rinnovare il proprio logo aggiungendo sullo sfondo il profilo del Cervino quale "rappresentanzione di un ambiente che Adu VdA continuerà a difendere con ogni forza".

ADU annuncia adesso "una nuova gestione corale, che spingerà con rinnovato entusiasmo il movimento a perseguire i suoi obiettivi storici, caratterizzati dai temi ambientali, dai diritti sociali e umani e dal progetto di una Valle d'Aosta migliore, seppur dal di fuori delle istituzioni, ma con la volontà ferrea e lo spirito critico che da sempre contraddistinguono questo piccolo ma combattivo gruppo politico".

Il movimento ha in cantiere diverse iniziative tra le quali l'AduMeet, un Festival di politica, amministrazione e attualità articolato in sei incontri. L'iniziativa è in calendario dal 9 gennaio 2021.

 

 

redazione

 

 

Pin It
© 2020 Aostaoggi.it