I principali provvedimenti approvati dalla Giunta regionale della Valle d'Aosta

 

Palazzo regionale
AOSTA. La Giunta regionale della Valle d'Aosta nel corso della riunione di oggi ha disposto la rettifica della linea di confine tra i Comuni di Gaby e Issime, secondo la volontà espressa dai rispettivi Consigli comunali, a maggioranza assoluta dei propri componenti e in reciproco accordo, con deliberazioni n. 28 del 18 settembre 2018 per Gaby e n. 25 del 26 settembre 2018 per Issime. La rettifica è finalizzata a operare la trasposizione, per l'intera linea di demarcazione tra i Comuni di Gaby e Issime, del confine amministrativo sull'attuale confine catastale, fatta eccezione per due casi per i quali è stata individuata apposita soluzione.

Su proposta dell'assessore allo Sviluppo economico la Giunta regionale ha concesso un contributo di 66.160 euro, pari al 40% della spesa ammissibile, a un'impresa artigiana di Brissogne per l'acquisto di un macchinario innovativo di falegnameria a controllo numerico, e un contributo di 92 mila euro, pari al 40% della spesa ammissibile, a una piccola impresa industriale di Quart per l'acquisto di un impianto innovativo di essicazione e nobilitazione Uv Led di stampa.

Su proposta dell'assessore all'Ambiente, Trasporti e Mobilità sostenibile il governo regionale ha modificato lo Schema di accordo per la disciplina delle condizioni e dei termini per l'utilizzo dei finanziamenti erogati dallo Stato per le operazioni di bonifica delle ex cave e delle discariche di amianto di Emarèse approvato con la deliberazione della Giunta regionale n. 1240 in data 28 agosto 2015 limitatamente all'articolo 2.2, al fine di consentire l'erogazione da parte della Regione al Comune della somma corrispondente all'anticipo all'appaltatore, ai sensi del Codice dei contratti pubblici, ed evitare al Comune di Emarèse un eventuale danno erariale.

Per quanto riguarda i Beni culturali, Turismo, Sport e Commercio la Giunta regionale ha approvato i criteri e le modalità per la concessione e la rendicontazione dei contributi a sostegno dell'attività e dei corsi delle bande musicali della Valle d'Aosta per l'anno 2021, di cui alla legge regionale 5/1986. I contributi saranno erogati entro il 31 dicembre 2021.
L'Esecutivo ha anche stabilito la prosecuzione delle azioni finalizzate alla progettazione, rafforzamento e gestione dei canali digitali del castello Gamba di Châtillon, a partire dal mese di gennaio 2021 e per l'anno 2022, per una spesa complessiva massima pari a 24 mila euro.
Il Governo della Regione ha concesso un contributo forfetario di 5 mila euro, e comunque in misura non superiore al disavanzo risultante dal bilancio consuntivo dell'Associazione stessa relativo all'anno cui si riferisce il contributo approvare, all'Associazione Sportiva Dilettantistica Valdostana Martze a Pià, destinato al sostegno dell'attività promozionale volta a favorire lo sviluppo delle manifestazioni di corsa in montagna, anche sotto il profilo turistico-promozionale e del rispetto dell'ambiente.
Considerate poi le incerte prospettive in merito alla completa ripresa delle attività a causa dell'emergenza epidemiologica da COVID-19 e le conseguenti difficoltà per i gestori dei campi di golf di definire entro il gennaio 2021 le date di apertura degli stessi, la Giunta regionale ha disposto la proroga al 31 marzo 2021 del termine di presentazione delle istanze relative all'anno 2021 ai fini della concessione dei contributi per il ripristino funzionale e la manutenzione straordinaria dei campi di golf.

Per quanto riguarda le Finanze, Innovazione, Opere pubbliche e Territorio l'esecutivo ha approvato il progetto di fattibilità tecnica ed economica dei lavori di risanamento del ponte sulla Dora Baltea posto al km. 6+700 della strada regionale n. 10 di Pontey, in Comune di Pontey, per un importo complessivo di 1 milione 100 mila euro, e del ponte sulla Dora Baltea posto al km 0+000 della strada regionale n. 2 di Champorcher, in Comune di Hône, per un importo complessivo di 1 milione 650 mila euro. I lavori si inseriscono nell'ambito degli interventi promossi dall'Amministrazione regionale per la manutenzione e il ripristino dei ponti e dei viadotti presenti lungo la rete viaria di competenza della Regione.

Su proposta dell'assessore alla Sanità, Salute e Politiche sociali la Giunta regional ha approvato il Programma regionale di bonifica sanitaria del bestiame - piano tecnico di profilassi e di risanamento degli allevamenti bovini da tubercolosi (TBC) e da leucosi bovina enzootica (LEB) e degli allevamenti bovini e ovi-caprini da brucellosi (BRC) per il periodo 1° gennaio 2021 – 31 dicembre 2021 -, per una spesa complessiva di 20 mila euro. Inoltre, l'Esecutivo ha approvato le disposizioni applicative della legge regionale 13 febbraio 2012, n. 4 per il mantenimento della qualifica sanitaria di indenne dalla malattia virale rinotracheite bovina infettiva (BHV-1) nel territorio della Regione, per l'anno 2021, modificando, al fine di semplificare le metodologie in atto precedentemente, alcune parti del protocollo diagnostico sierologico.
Infine il Governo regionale ha approvato uno schema di convenzione di collaborazione tra Regione autonoma Valle d'Aosta, Regione Piemonte, Garante per l'infanzia e l'adolescenza della Valle d'Aosta, Garante regionale infanzia e adolescenza Regione Piemonte, Consiglio regionale del Piemonte, Anci Piemonte, Università di Torino, Università del Piemonte orientale, Fondazioni CRT, CRC e Compagnia di San Paolo, per la prosecuzione e lo sviluppo delle attività di formazione, sostegno ed accompagnamento dei tutori volontari ai sensi della legge 47/2017, Disposizioni in materia di misure di protezione dei minori stranieri non accompagnati.

 

 

redazione

 

 

 

Pin It
© 2020 Aostaoggi.it