.

Tutela delle minoranze linguistiche in radio e tv, ok del Consiglio Valle

L'assemblea valdostana ha approvato una mozione per una convenzione ad hoc per la Valle d'Aosta

 

AOSTA. All'unanimità il consiglio regionale ha approvato una mozione sulla tutela delle minoranze linguistiche negli spazi radiotelevisivi del servizio pubblico.

Il testo, elaborato dall'ufficio di presidenza dell'assemblea regionale, impegna la Giunta regionale ad avviare le "opportune interlocuzioni istituzionali con la Presidenza del Consiglio dei Ministri, in particolare con il Dipartimento per l'informazione e l'editoria, finalizzate alla proposta di predisporre una nuova convenzione ad hoc per la Regione Valle d'Aosta". L'obiettivo è prevedere "un monte ore adeguato alla tutela delle minoranze linguistiche nel suo più ampio significato, incentivando l'utilizzo di nuove tecnologie, nonché l'autoproduzione di trasmissioni radiofoniche e televisive di qualità".

La mozione approvata prevede anche il supporto specifico di un gruppo di lavoro composto da Consiglio regionale, Regione e Corecom che dovrà riferire sull'esito delle interlocuzioni istituzionali.

 

 

redazione

 

 

Pin It
© 2020 Aostaoggi.it