.

Ferrovia a idrogeno, «totale contrarietà» del Tavolo Pcp al nuovo ddl

Lo studio per l'applicazione dell'idrogeno alla ferrovia valdostana «è privo di senso e provocatorio»

 

Consiglio regionale

Il Tavolo di coordinamento del Progetto Civico Progressista esprime «totale contrarietà» nei confronti del secondo disegno di legge sull'uso dell'idrogeno per il trasporto ferroviario in Valle d'Aosta.

Il testo in questione è stato «presentato dalla Giunta di corsa per mettere un taccone al confuso e incoerente testo di legge votato a luglio senza la necessaria copertura finanziaria», osserva il Tavolo in una nota. «Lo alla ferrovia valdostana è privo di senso - prosegue il Tavolo - ed ha un carattere meramente provocatorio, visto l'inserimento della elettrificazione della tratta ferroviaria Ivrea-Aosta nel Pnrr. È su questo importante progetto che oggi vanno concentrate le energie utilizzando il prossimo periodo dei lavori anche per completare gli interventi migliorativi della tratta ferroviaria già programmati».

Il Tavolo di coordinamento ribadisce poi la necessità di una «puntuale verifica programmatica» con gli alleati di maggioranza e ripete l'invito «a tutti i consiglieri di Pcp a non partecipare a riunioni della maggioranza in assenza di tale verifica». Invito che, per il momento, è stato accolto solo da Erika Guichardaz e Chiara Minelli.

 

 

C.R.

 

 

Pin It

Articoli più letti su Aostaoggi.it

© 2020 Aostaoggi.it