.

Green pass obbligatorio anche per i consiglieri regionali dal 15 ottobre

Bertin: non devono esserci deroghe

 

Consiglio regionale

I consiglieri regionali dovranno rispettare l'obbligo certificazione verde Covid-19 in vigore da domani, 15 ottobre, per i luoghi di lavoro. Anche per i 35 eletti del Consiglio Valle dunque varrà la regola dell'accesso consentito soltanto se in possesso del green pass.

«Il principio è che non devono esserci deroghe per i consiglieri dato che non ci sono deroghe per i cittadini», afferma in una nota il presidente dell'assemblea valdostana, Alberto Bertin. Oggi il suo ufficio di presidenza ha approvato le modalità operative di accesso alle sedi istituzionali regionali da parte del personale dell'assemblea, dei collaboratori dei gruppi consiliari e anche del Difensore civico e dei componenti del CoReCom.

L'obbligo del green pass dovrà essere rispettato anche dalle persone audite in Commissione e dai giornalisti che seguono le sedute del Consiglio regionale dalla tribuna stampa. Sedute che continueranno a svolgersi seguendo le disposizioni contro il contagio: mascherina, divieto di assembramento e niente pubblico, ma possibilità per i valdostani di seguire i dibattiti attraverso la dirette streaming o sul digitale terrestre.

 

 

C.R.

 

 

Pin It

Articoli più letti su Aostaoggi.it

© 2020 Aostaoggi.it