.

Tripodi (M5s): per il turismo serve segnale forte con ristori adeguati

La deputata M5s: «il settore continua a subire le conseguenze delle misure di contenimento dei contagi»

 

Elisa Tripodi

«Continueremo a pressare in ogni sede e con ogni strumento affinché alle parole seguano immediatamente i fatti». Lo affermano le deputate Elisa Tripodi e Angela Masi (M5s) a proposito degli aiuti alle imprese del turismo colpite dalle conseguenze dell'emergenza sanitaria.

«Il settore del turismo continua a subire le pesanti conseguenze delle nuove misure adottate per il contenimento dei contagi - evidenziano le due parlamentari -. Da mesi continuiamo ad insistere, assieme ai colleghi e alle colleghe del Movimento 5 Stelle, affinché vengano introdotti nuovi e più efficaci ristori e prorogata la cassa integrazione».

Mercoledì in Commissione Attività produttive il ministro del turismo Garavaglia «si è impegnato a prorogare la cassa integrazione Covid, l'esenzione dal versamento della prima rata Imu, del credito imposta affitti e ad estendere i corridoi turistici», spiegano Masi e Tripodi. Il Consiglio dei ministri in programma oggi «è il prossimo banco di prova: bisogna prorogare tutte le misure a sostegno del settore e dare finalmente un segnale forte con ristori adeguati e misure sia di breve termine che di programmazione nel medio e lungo periodo».

 

 

Elena Giovinazzo

 

 

Pin It

Articoli più letti su Aostaoggi.it

© 2021 Aostaoggi.it