.

Invasione russa in Ucraina, Rifondazione Comunista manifesta ad Aosta

Il partito condanna «l'invasione russa e l'espansionismo della Nato»

 

Rifondazione Comunista annuncia una propria manifestazione oggi pomeriggio ad Aosta, alle ore 16 in place des Franchises, prima di partecipare al presidio organizzato alle ore 18 alla Porta Pretoria contro la guerra in Ucraina.

In una nota il partito condanna «l'invasione russa dell'Ucraina», definita «inaccettabile», e condanna «l'espansionismo della Nato che ha deliberatamente prodotto un'escalation irresponsabile alimentando il nazionalismo ucraino e l'attacco contro le repubbliche del Donbass. L'unica via per la pace - prosegue la nota - è quella della sicurezza comune, del rispetto degli accordi di Minsk con il riconoscimento dell'autonomia delle regioni russofone e un'Ucraina neutrale in una regione demilitarizzata».

«L’Europa - afferma il partito - è stata incapace di reagire alla prepotenza degli Usa che hanno boicottato la normalizzazione delle relazioni fra Ue e Russia e la creazione del gasdotto Nord stream 2, usando la Nato per fomentare tensioni e divisioni in Europa».

RC chiede di una mobilitazione «per la pace e la ripresa del dialogo. Mobilitiamoci per chiedere al governo italiano di agire nel rispetto dell'articolo 11 della Costituzione e all'Unione Europea di assumere un'iniziativa di pace autonoma dall'oltranzismo della Nato e degli Usa».

 

 

redazione

 

 

Pin It

Articoli più letti su Aostaoggi.it

© 2021 Aostaoggi.it