.

I principali provvedimenti approvati dalla Giunta regionale

Confermate oltre il 31 marzo le attività delle strutture residenziali di Variney e Perloz

 

Rsa di Variney

La giunta regionale della Valle d'Aosta oggi ha approvato i piani di intervento finanziati dal Governo nazionale all’interno del fondo complementare al Piano nazionale di ripresa e resilienza (Pnrr), relativi al miglioramento della accessibilità alle Aree interne della Bassa Valle e del Grand-Paradis. Gli interventi, previsti da una delibera proposta dall'assessorato alle opere pubbliche e territorio, sono destinati a territori dei Comuni compresi nelle Unités des Communes valdôtaines Mont Rose, Évançon e Walser e Grand-Paradis.

Su proposta dell'assessore ai beni culturali, turismo, sport e commercio, la Giunta regionale ha anche approvato l'adesione della Regione all’iniziativa internazionale Light it Up Blue che prevede l’illuminazione di colore blu del castello di Aymavilles. Approvata anche l’apertura del castello stesso, il tariffario di ingresso ai castelli e ai siti archeologici di proprietà regionale.

Su proposta dell'assessore all'istruzione, università, politiche giovanili, affari europei e partecipate, l'esecutivo regionale ha approvato il disegno di legge Misure urgenti per lo svolgimento dell'esame di Stato e della prove di conoscenza linguistica negli Istituti di istruzione secondaria della Regione e altre disposizioni in relazione alle graduatorie dei concorsi ordinari per il reclutamento del personale docente.
Approvate anche le modalità di assegnazione, alle Istituzioni scolastiche primarie di primo e secondo grado dipendenti dalla Regione e paritarie, del finanziamento e delle indicazioni per l'acquisto di libri di testo destinati agli alunni e delle relative quote alunno correlate. Allo scopo sono stati stanziati 274 mila euro per il 2022. Approvate, anche, le modalità di assegnazione per le Istituzioni secondarie di primo e secondo grado. In questo caso la spesa stanziata per il 2022 è pari a 728.200 euro.

Su proposta dell'assessore alla sanità, salute e politiche sociali, il governo regionale ha dato il via libera alla prosecuzione dell'attività socio-sanitaria di cure residenziali estensive a tempo indeterminato presso la struttura residenziale di Perloz, oltre il termine dello stato di emergenza fissato per il 31 marzo 2022, per 18 posti. Approvata anche la proroga, oltre il termine dello stato di emergenza, dell'attuale regime di attività presso la struttura residenziale di Variney, al fine di garantire l’assistenza ai pazienti positivi al Covid-19 e, successivamente, l’attivazione presso la struttura medesima di un nucleo di cure residenziali estensive, per 21 posti letto. La Giunta regionale ha inoltre approvato i trattamenti residenziali intensivi di cura e mantenimento funzionale per 10 posti letto. 
Approvata l'attivazione, a decorrere dal 2023, di 15 posti letto di cure socio-sanitarie residenziali estensive presso la struttura residenziale di Morgex.
Infine il Governo valdostano ha approvato gli schemi delle proposte progettuali per la presentazione di Proposte di intervento da parte degli Ambiti Sociali Territoriali da finanziare nell’ambito del Piano Nazionale di Ripresa e Resilienza (Pnrr). Nello specifico gli schemi, che verranno presentati al Ministero del lavoro e delle politiche sociali entro il 31 marzo 2022, riguardano il sostegno alle persone vulnerabili, la prevenzione dell’istituzionalizzazione degli anziani non autosufficienti e i percorsi di autonomia per persone con disabilità.

 

 

redazione

 

 

Pin It

Articoli più letti su Aostaoggi.it

© 2021 Aostaoggi.it