Presidenza Regione, FI: una pantomima che si è risolta nella maniera più surreale

'Inaccettabile il silenzio della maggioranza, chiederemo conto in consiglio regionale'

 

Emily Rini

Una «telenovela in salsa valdostana»: così Forza Italia sul possibile cambio di presidenza della Regione che si è concluso nei giorni scorsi con il passo indietro di Renzo Testolin e la conferma di Erik Lavevaz.

«La pantomima come gli stessi protagonisti l'hanno definita - scrive il coordinamento azzurro -, si è risolta nella maniera più surreale possibile, ovvero con il passo indietro del Presidente incaricato, Testolin, silurato dal Presidente in carica, Lavevaz, che nei giorni scorsi, rigorosamente a mezzo stampa, ha deciso di picconare sul nascere il tentativo del suo collega di partito di formare una nuova giunta. Il tutto mentre famiglie e imprese valdostane sono alle prese con il caro bollette, con l'inflazione galoppante, con la difficoltà a reperire lavoratori stagionali sul mercato, con le gravi criticità del nostro sistema sanitario e con tanto altro ancora».

«I nostri consiglieri regionali Pierluigi Marquis e Mauro Baccega - prosegue la nota - chiederanno conto nel prossimo Consiglio Valle del 16 e 17 novembre, poiché non è accettabile che per l'ennesima volta l'intera maggioranza regionale si trinceri dietro il silenzio delle manovre di palazzo, utili soltanto a soddisfare la brama di poltrone di qualcuno.»

 

 

redazione

 

 

Pin It

Articoli più letti su Aostaoggi.it

© 2023 Aostaoggi.it