Dell'assessore Caveri le scuse per le dichiarazioni sugli insegnanti

Il Consiglio Valle esprime solidarietà al corpo docenti valdostano

 

Il Consiglio regionale della Valle d'Aosta esprime «solidarietà al corpo docenti» valdostano ed evidenzia «il prezioso ruolo attivo nella formazione degli studenti valdostani e il costante impegno nell'aggiornamento professionale». Sono i contenuti di una risoluzione che l'assemblea ha approvato ieri sera all'unanimità.

L'iniziativa votata dall'aula è stata depositata dopo le dichiarazioni dell'assessore regionale all'istruzione, Luciano Caveri, a proposito dei problemi con il sistema della Carta del Docente ritenuto «a prova di imbecille» dall'assessore e dei docenti definiti «casi umani» che hanno avuto difficoltà a utilizzarlo.

In aula sono arrivate anche le scuse dell'assessore. «Può capitare in aula, nella logica della vis polemica, di utilizzare dei toni sopra le righe: capisco chi si sia sentito offeso e me ne scuso - ha detto -. Tuttavia, nella risoluzione c'è un sillogismo che non funziona: io ho fatto male a prendermela con chi non riusciva ad usare la piattaforma, ma non me la sono presa contro l'intero corpo docente. Lo avessi fatto, avrei già dovuto presentare le dimissioni».

 


redazione

 

 

Pin It

Articoli più letti su Aostaoggi.it

© 2023 Aostaoggi.it