Associazione stampa valdostana: "rafforzare uffici stampa di Consiglio e Giunta regionali"

L'Asv replica alla proposta del gruppo Alpe di togliere il vice capo ufficio stampa

AOSTA. La proposta di cancellazione dall'organico del Consiglio Valle del posto di vice capo ufficio stampa appare "inutile e dannosa" e "lungi dall'essere una misura efficace sul piano del contenimento dei costi dell'Aministrazione regionale". Lo dichiara l'Associazione stampa valdostana commentando un emendamento alla Finanziaria regionale che il Consiglio Valle sta discutendo in questi giorni. L'iniziativa del gruppo Alpe è "inutile perché il risparmio che questo taglio genererebbe è ridicolo", aggiunge l'Asv. "Parliamo di una cifra decisamente inferiore alla metà del costo annuale di un Consigliere regionale".

"La struttura regionale, oggetto delle attenzioni del gruppo Alpe, svolge un'importante funzione di comunicazione istituzionale al servizio non solo della presidenza dell'assemblea - spiega l'Associazione -, ma anche di tutti gruppi consiliari. Il suo depotenziamento potebbe causare un deficit informativo e, in ultima analisi, di trasparenza".

Secondo l'Asv "l'ufficio stampa del Consiglio regionale, così come quello della Giunta, dovrebbero essere al contrario rafforzati anche attraverso modifiche normative che consentano la stabilizzazione del personale giornalistico".

 

C.R.

Pin It
© 2020 Aostaoggi.it