Scatta lo sciopero generale, "Così non va"

 

Per i ferrovieri sciopero dalle 9 alle 16 dopo la revoca della precettazione

 

AOSTA. Scatta lo sciopero generale di Cgil, Uil, Ugl e, per la Valle d'Aosta, Savt, in piazza oggi per ribadire che "Così non va!" con riferimento al Jobs Act, alla Legge di Stabilità e alle scelte del governo governo Renzi sulla politica economica.

scioperox200Si asterranno dal lavoro anche i ferrovieri dopo che ieri il Ministro dei Trasporti Maurizio Lupi ha revocato la precettazione dalle ore 9 alle ore 16, anziché le 17. Per il restante comparto dei trasporti le modalità di sciopero rimangono invariate.

Per le autolinee il personale viaggiante sciopererà 8 ore, dalle 8 alle 12 e dalle 17 alle 21; per gli impianti a fune invece sono esonerati gli addetti agli impianti che svolgono esclusivamente il servizio di Trasporto pubblico locale. Sciopero di 8 ore anche per il personale delle autostrade e dei trafori e dell'Anas e infine per l'aeroporto il personale turnista e gli addetti alle attività operative sciopererà dalle 10 alle 18.

La protesta riguarda anche gli altri settori come sanità, scuola e servizi pubblici.

 

redazione

Pin It
© 2020 Aostaoggi.it