REGIONALI   SPECIALE ELEZIONI  COMUNALI

Bertin (Alpe): «istituire con legge un osservatorio antimafia»

 

Oggi audizione in I Commissione - Il presidente Farcoz: «vedremo il da farsi»

Liberax300AOSTA. Anche in Valle d'Aosta è necessaria l'istituzione di un osservatorio sul fenomeno delle criminalità organizzate. Lo ha affermato Alberto Bertin, consigliere regionale di Alpe, dopo la riunione della I Commissione consiliare che ha audito Marika Demaria, la referente di Libera Valle d'Aosta.

«La presenza delle mafie al Nord è una questione sempre più problematica. Serve un osservatorio che da una parte monitori il fenomeno e dall'altra fornisca un resoconto alla politica e ai cittadini di quanto accade», ha detto Bertin. «Vogliamo che l'osservatorio sia istituito con una legge, in tempi rapidi, e che sia il più efficace possibile».

L'audizione è stata organizzata in seguito ad una mozione approvata dal Consiglio regionale nel luglio 2013 per valutare proprio l'istituzione di un osservatorio antimafia. Spiega Joël Farcoz (UV), presidente della Commissione: l'audizione della referente di Libera VdA «è stata un primo apporto, ora vedremo il da farsi con le diverse forze politiche».

 

redazione

Pin It
© 2020 Aostaoggi.it