Consiglio Valle, sì al consuntivo 2014 e no al taglio delle indennità

 

Maggioranza e minoranza compatte contro 5 proposte M5s per ridurre i costi della politica - DIRETTA STREAMING

Consiglio-regioampiox300AOSTA. Pareggia a 17 milioni di euro il conto consuntivo relativo al 2014 del Consiglio regionale, approvato ieri a maggioranza (17 "sì" e 15 astensioni dei quattro gruppi di opposizione).

L'avanzo finanziario è di 2,4 milioni di euro; le entrate effettive ammontano a 11,5 milioni con una quota a carico del bilancio regionale pari a 11,2 milioni, in riduzione del 18,2%. Le uscite effettive sono pari a 12,9 milioni a fronte dei 14 milioni circa previsti. I costi fissi rappresentano l'89% delle spese correnti, con un decremento dell'7,2% rispetto al 2013. Il totale è di quasi 11,5 milioni.

L'aula ha poi bocciato tre ordini del giorno del Movimento 5 stelle sul taglio delle indennità di consiglieri, assessori, presidenti del Consiglio e della Regione. Respinta anche la proposta di abrogare i fondi ai gruppi consiliari e stesso esito per un quinto ordine del giorno riguardante la pubblicazione on line dell'elenco dei beneficiari dell'assegno vitalizio come già accade in Calabria, Emilia Romagna, Friuli Venezia Giulia, Piemonte, Sardegna Toscana, Trentino Alto Adige e Veneto. Su tutte e cinque le proposte si sono astenute sia la maggioranza sia l'opposizione: 30 dunque le astensioni e 2 i voti favorevoli (quelli dei consiglieri pentastellati).

Il Consiglio ha infine approvato una variazione di 3 mila euro al bilancio 2015 dell'Assemblea regionale, destinato alle spese per il funzionamento degli uffici del Consiglio.

Questa mattina alle 9 riprenderanno i lavori del Consiglio. Il dibattito può essere seguito in diretta streaming su Aostaoggi.

 

Marco Camilli

Pin It
© 2020 Aostaoggi.it