Emergenza abitativa, da luglio passaggio delle competenze dai Comuni alla Regione

 

Entro fine anno l'Amministrazione regionale subentrerà anche in tutti i contratti già stipulati

Quartiere-cogne1x200AOSTA. Saranno operative dal 1° luglio le nuove disposizioni attuative per l'emergenza abitativa approvate ieri dal governo valdostano. A partire da quella data la Regione subentrerà ai Comuni nella gestione dell'assegnazione degli alloggi, ma questo è solo un primo passo nell'applicazione delle nuove competenze.

Entro il 31 dicembre la Regione si occuperà anche di tutti i contratti di locazione già stipulati dai singoli Comuni per l'emergenza abitativa. Questa novità non influirà sull'erogazione dei contributi a copertura delle spese sostenute dalle municipalità, che infatti saranno garantiti per tutto il 2015.

La riorganizzazione degli uffici regionali è già stata completata. In questo modo il trasferimento delle competenze non dovrebbe provocare ritardi o disservizi.

 

E.G.

Pin It
© 2020 Aostaoggi.it