Uvp: "chiusura Lavazza è brutto colpo per la Valle d'Aosta"

 

"Il Governo regionale viene superato dagli eventi e non considerato"

lavazzaAOSTA. "La Lavazza scrive una brutta pagina della sua storia, incurante della funzione sociale che ha sempre caratterizzato la parte migliore dell'imprenditorialità piemontese, e lo fa in totale spregio alla Valle d'Aosta e alle sue Istituzioni, in particolare al Governo regionale che, anche in questa delicata circostanza, viene superato dagli eventi e non considerato". Lo affermano in una nota i consiglieri regionali dell'Union valdôtaine progressiste.

L'annuncio della chiusura dello stabilimento di Verrès, che occupa una cinquantina di persone, "è un ulteriore brutto colpo per la Valle d'Aosta, in particolare per la popolazione della bassa Valle" e "non fa che aumentare la sensazione di insicurezza nella comunità valdostana", sottolinea il gruppo consiliare.

La questione Lavazza è stata affrontata in consiglio regionale riunito in questi giorni. "Garantiamo il nostro massimo impegno - concludono i consiglieri regionali Uvp - per far sì che in questi quattro giorni di discussione del bilancio regionale alla parola "lavoro" corrispondano concrete proposte di sviluppo economico e di rilancio occupazionale".

 

redazione

Pin It
© 2020 Aostaoggi.it