Furti, tutte le strade della Valle d'Aosta saranno monitorate da telecamere

 

Lo prevede una iniziativa approvata dal Consiglio Valle. Gli impianti in grado di individuare auto rubate e senza assicurazione o revisione

Telecamera1AOSTA. Sorvegliare tutti gli accessi alle strade della Valle d'Aosta con telecamere per contrastare e prevenire le "scorribande" dei ladri in Valle d'Aosta: è quanto previsto da un ordine del giorno discusso e approvato ieri dal Consiglio Valle con il "sì" di tutti i presenti.

La proposta, depositata dall'Uvp, trae origine dai raid di furti che in questi mesi hanno interessato numerose zone della Valle d'Aosta e da progetti simili già attivati in altre zone d'Italia.

L'ordine del giorno impegna il governo regionale ad installare telecamere "intelligenti". Gli occhi elettronici in questione sono in grado di "leggere" le targhe dei mezzi in transito e confrontarle con quelle presenti nelle banche dati ministeriali e della Motorizzazione civile per scoprire se il veicolo è rubato, non assicurato o non revisionato, e comunicarlo di conseguenza alle forze dell'ordine.

Il sistema andrà a sorvegliare l'intero territorio regionale, infatti l'ordine del giorno dispone che le telecamere siano installate a tutti gli accessi dell'autostrada, delle strade statali e delle strade delle vallate laterali.

 

M.C.

Pin It
© 2020 Aostaoggi.it