Incarico a Finaosta per realizzare un deposito fiscale

 

L'assessore Perron: porterà 20 milioni al bilancio regionale

AOSTA. Portare nuove risorse economiche al bilancio regionale. E' questo l'obiettivo dichiarato dal governo valdostano del progetto di realizzazione di un deposito fiscale.

Oggi l'Esecutivo ha affidato a Finaosta l'incarico di studiare le possibili soluzioni per realizzare il deposito come disposto dalla legge sulla prima variazione del bilancio triennale regionale approvata nei giorni scorsi dal Consiglio Valle.

Il testo indica in particolare la realizzazione di un deposito "da affidare in gestione a terzi, in conformità alla normativa vigente in materia di contratti pubblici, anche al fine di assicurare nel territorio regionale un'adeguata riserva di carburanti e olii combustibili per fronteggiare interventi necessitati da finalità di protezione civile". La legge inoltre autorizza esplicitamente la "acquisizione di partecipazioni in società già operanti nel settore merceologico di riferimento nel territorio regioonale" tramite la società finanziaria regionale.

Il costo presunto dell'operazione è di 6 milioni di euro e secondo l'assessore al Bilancio e Finanze Ego Perron "questa importante iniziativa - si legge in una nota - consentirà di incrementare le entrate del bilancio regionale, in termini di accise, per un importo stimato di 20 milioni di euro".

 

E.G.

 

Pin It
© 2020 Aostaoggi.it