REGIONALI   SPECIALE ELEZIONI  COMUNALI

Lega Nord Valle d'Aosta "sconcertata" da assenza informazioni sulla fuga di 23 migranti

 

"Atteso invano un cenno dal prefetto troppo impegnato dal Casinò"

AOSTA. La Lega Nord Valle d'Aosta "è assolutamente sconcertata nel rilevare che, a distanza di due settimane, ancora nessuna notizia, ancora nessun particolare è stato reso noto in merito alla fuga di ben 23 clandestini su 27 arrivati nella nostra regione". E' quanto si legge in una nota che fa riferimento all'allontanamento di alcune delle famiglie irachene arrivate in Valle d'Aosta lo scorso 6 novembre per essere ospitate nelle strutture di accoglienza dei migranti.

"Invano - continua la nota - abbiamo atteso un cenno da parte del Prefetto (il presidente della Regione Rollandin, ndr), troppo occupato alla discussione sui 48 milioni di euro da regalare al Casinò (alla faccia della mancanza di fondi!) per occuparsi anche della sicurezza dei suoi cittadini".

"In tutta questa spiacevole vicenda quindi usciamo con due certezze: la prima - accusa la Lega Nord - è che i soldi, quando si tratta di interessi forti, si trovano sempre. La seconda è che proprio chi dovrebbe garantire la sicurezza dei cittadini, il Prefetto, ha abdicato il suo ruolo ed ha reso la Valle d’Aosta, una volta in più, un posto meno sicuro in cui vivere".

 

redazione

Pin It
© 2020 Aostaoggi.it