Lega e FI: solo Centrodestra può garantire collegamento con governo centrale

I due gruppi consiliari accolgono «con favore» il possibile allargamento della maggioranza. «Indispensabile una maggioranza solida e politicamente stabile»

 

Consiglio regionale

Lega e Forza Italia prendono atto «con favore della volontà di dialogo manifestata, auspicando che questo sia il preludio a quel cambiamento fatto di soluzioni concrete che i valdostani richiedono a gran voce». Lo scrivono in una nota i due gruppi presenti in Consiglio regionale a proposito dell'apertura dell'UV, e non solo, alla prospettiva di allargare l'attuale maggioranza a 18.

«Finalmente» c'è consapevolezza «di come sia indispensabile poter contare su di una maggioranza solida e politicamente stabile per affrontare le difficoltà che in questo difficile momento attanagliano i nostri concittadini», scrivono Lega e FI. «Oltre alle emergenze contingenti, occorrerà quanto prima affrontare i numerosi dossier rimasti giacenti che potranno trovare soluzione solo attraverso scelte politiche forti e di ampio respiro», affermano i tredici consiglieri regionali.

Nelle prossime settimane in Consiglio regionale inizieranno le discussioni su Defr, legge di stabilità e bilancio. «Ci si interroga - si legge - sulla solidità delle prospettive con cui questi atti verranno posti all'attenzione della massima assise valdostana. A tal riguardo, in questo contesto particolarmente difficile dove oltre a visione, programmazione e stabilità, è fondamentale anche un collegamento con il Governo centrale che solo le forze di Centrodestra sono in grado di garantire», concludono i due gruppi di centrodestra del Consiglio Valle.

 


E.G.

 

 

Pin It
© 2022 Aostaoggi.it