Valle d'Aosta, 10 minori vittime di cyberbullismo


Safer Internet Day

AOSTA. Quattro minori sono stati vittima di diffamazione e ingiurie sui social, altri due hanno subito il furto dell'identità sui social network, quattro sono stati vittima di diffusione di materiale pedopornografico on line e infine due minori sono stati denunciati per reati sul web, uno per diffamazione on line e un altro per estorsione a sfondo sessuale. Questi sono i dati riferiti al 2019 sul cyberbullismo che la polizia postale di Aosta diffonde in occasione del Safer Internet Day 2020, la giornata dedicata alla sicurezza in rete.

L'iniziativa si svolge quest'anno l'11 febbraio. Per l'occasione la polizia postale programma di incontrare in tutta Italia oltre 60.000 ragazzi uniti dallo slogan della campagna "insieme per un internet migliore".

In Valle d'Aosta saranno coinvolti gli alunni delle classi terze dell'istituto scolastico Maria Ida Viglino di Villeneuve che, insieme agli agenti, discuteranno del corretto uso delle nuove tecnologie e dei pericoli del cyberbullismo.

 

 

 

E.G.

 

 

 

 

Pin It
© 2020 Aostaoggi.it