Rifiuti: come effettuare la raccolta in caso di quarantena (e non)

Pin It

Le indicazioni dell'Istituto Superiore di Sanità per uno smaltimento sicuro

 

rifiuti

AOSTA. In un periodo di emergenza come quello attuale anche le faccende quotidiane più banali come il gettare i rifiuti hanno delle regole speciali. L'Istituto Superiore di Sanità ha comunicato le nuove modalità per eliminare i rifiuti anche per chi si trova in isolamento domiciliare (quasi mille persone nella nostra regione secondo l'ultimo bollettino).

Per le persone che si trovano in isolamento a domicilio la raccolta differenziata è sospesa e tutti i rifiuti (che siano plastica, vetro, carta, umido, metallo o indifferenziata) vanno gettati nel contenitore dell'indifferenziata. Anche fazzoletti, rotoli di carta, mascherine, guanti, teli monouso vanno inseriti nello stesso contenitore utilizzando guanti monouso per maneggiarli. 

È necessario utilizzare due o tre sacchetti sistemati uno all'interno dell'altro e inseriti nel contenitore per la raccolta indifferenziata (possibilmente con pedale di apertura). I sacchetti devono essere ben chiusi evitando il contatto con le mani e utilizzando i lacci di chiusura o nastro adesivo. Una volta chiusi i guanti utilizzati devono essere gettati nei nuovi sacchetti. Subito dopo bisogna lavarsi le mani.

L'ISS inoltre ha indicato di smaltire i rifiuti ogni giorno come si fa normalmente con un sacchetto di indifferenziata tenendo conto delle indicazioni fornite per lo smaltimento dai rispettivi Comuni. Gli animali da compagnia non devono accedere nel locale in cui sono presenti i sacchetti di rifiuti.

Negli altri casi, la raccolta differenziata può continuare come sempre usando l'accortezza, se si è raffreddati, di smaltire i fazzoletti di carta nella raccolta indifferenziata. Nell'indifferenziata vanno smaltiti anche mascherine e guanti usati. Per gli indifferenziati infine è bene utilizzare due o tre sacchetti.

 

 

Clara Rossi

 

 

Pubblicità
Pubblicità
Pubblicità
AostaOggi.IT è un prodotto della testata giornalistica WEBITALYNEWS
Direttore responsabile Jr. Ennio Pedrini /  Direttore editoriale Marco Camilli  /  Registrazione Tribunale di Aosta N° 01/05 del 21 Gennaio 2005  /  P.IVA 01000080075
© 2020 Aostaoggi.it