.

Con il Covid-19 boom di chiamate al numero unico di emergenza 112

La Centrale valdostana ha ricevuto 128mila chiamate nel 2020. Il picco a marzo

 

Numero unico di emergenza 112AOSTA. Nell'anno della pandemia da Covid-19 il numero unico di emergenza ha registrato un netto aumento delle chiamate. La Centrale unica di risposta della Valle d'Aosta ha ricevuto nel corso del 2020 un totale di 128.032 richieste, 350 al giorno di media, circa 45.500 in più rispetto all'anno precedente. Il più alto numero si è registrato a marzo 2020, con 15.570 chiamate, in corrispondenza con l'esplodere dell'emergenza sanitaria.

Secondo i dati diffusi dall'amministrazione regionale i tre quarti delle chiamate era destinata ai sanitari del 118, quasi il 15% circa ai carabinieri, il 6,7% alla polizia e poco meno del 6% ai vigili del fuoco. Le chiamate inoltrate alla Centrale unica del soccorso risultano 66.238.

I dati sono stati resi noti oggi, 11 febbraio, Giornata europea del 112. In quest'occasione la Siems - Società scientifica italiana dell'emergenza sanitaria organizza in collaborazione con Sos Emergenza una diretta streaming su Facebook e YouTube sul tema 112 day, il Nue 112 in Italia: come ha gestito l'emergenza Covid e quali sono le sfide del futuro.

 


C.R.

 

 

Pin It

Articoli più letti su Aostaoggi.it

© 2020 Aostaoggi.it