.

Green pass, Funzioni Pubbliche di Cgil, Cisl e Uil chiedono un incontro urgente

Richiesto un confronto con Regione ed enti locali sugli incentivi ai controllori

 

Le Funzioni Pubbliche Cgil, Cisl e Uil Valle d'Aosta chiedono un incontro urgente con Celva e Regione in vista dell'estensione dell'obbligo di green pass Covid per i lavoratori del comparto legato ai servizi al pubblico. Oggetto della richiesta è l'applicazione di un «equo incentivo» per coloro che sono e saranno addetti al controllo delle certificazioni verdi considerata «la responsabilità della mansione svolta».

«Riteniamo importante che questo incentivo trovi copertura con risorse "fresche" e, pertanto, nell'incontro (fortemente voluto da Fp Cgil, Cisl e Uil) spingeremo affinché ciò avvenga», spiegano le Funzioni PUbbliche. «Noi vogliamo e pretendiamo che le risorse aggiuntive siano destinate a tutte le lavoratrici e a tutti i lavoratori - aggiungono -. Si deve evitare di penalizzare e creare disuguaglianze tra i lavoratori, andando a favorire alcuni e tagliando risorse che sono invece destinate a tutti i lavoratori. Non ci sono, per le Funzioni Pubbliche Cgil, Cisl e Uil, lavoratori di serie A e di serie B».

 

 

redazione

 

Pin It

Articoli più letti su Aostaoggi.it

© 2020 Aostaoggi.it