.

Solidarietà dell'Asva alla Cgil. 'Autorità facciano rispettare la Costituzione'

Il sindacato dei giornalisti della Valle d'Aosta ricorda anche il mondo del giornalismo che «da mesi è sotto attacco»

 

L'Associazione Stampa Valdostana «esprime la sua totale solidarietà alla Cgil dopo il vergognoso assalto della sua sede, a Roma», sabato scorso.

«La libertà di manifestazione e di opinione - afferma in una nota il sindacato unico e unitario dei giornalisti della Valle d'Aosta - non hanno nulla a che fare con atti di violenza di stampo fascista che ricordano semmai gli attacchi squadristi che avvenivano un secolo fa contro le camere del lavoro. Quanto accaduto sabato - prosegue l'Asv - rappresenta un'aggressione a tutto il mondo del sindacato in quanto istituzione e conferma anche il crescente clima di intimidazione che qualcuno sta cercando di instaurare nel Paese».

«Come rappresentanti di un mondo, quello del giornalismo, che da mesi è sotto attacco e che ancora sabato ha visto suoi operatori minacciati e aggrediti addirittura con badili, auspichiamo da parte delle autorità preposte ogni intervento per garantire il rispetto della legge e della Costituzione», conclude il sindacato.

 


redazione

 

 

Pin It

Articoli più letti su Aostaoggi.it

© 2020 Aostaoggi.it