.

Breuil Cervinia chiude la stagione invernale con numeri da record

Un fatturato di oltre 33,6 milioni per la lunga stagione iniziata a ottobre 2021 con tante incertezze su situazione Covid e condizioni meteo

 

Cervinia

La stagione invernale chiude con numeri da record per il Cervino Ski Paradise. Al termine di sei lunghi mesi di apertura il comprensorio di Breuil-Cervinia registra un bilancio più che positivo nonostante le restrizioni legate alla pandemia e lo scarso innevamento che hanno condizionato l'attività di tante altre stazioni sciistiche.

L'andamento della stagione è riassumibile nei numeri resi noti dalla Cervino Spa: 867.000 primi ingressi e 33.633.000 euro di fatturato. Un risultato «superiore persino a quello di una stagione ottima come la 2018/19, che fece registrare un fatturato di Euro 31.587.000».

Breuil Cervinia è stata la prima grande stazione sciistica alpina ad aprire gli impianti, a ottobre 2021, e ha potuto completare la stagione grazie alle sue piste in alta quota, dai 2.050 metri di Breuil-Cervinia fino ai 3.800 metri.

«Azioni mirate e puntuali, tanta professionalità e l’impegno di tutta la società hanno permesso di raggiungere traguardi che all'inizio dell'inverno avremmo considerato irrealizzabili, consentendoci di affrontare serenamente il prossimo futuro», afferma il presidente e amministratore delegato di Cervino Spa, Herbert Tovagliari. 

Il comprensorio è pronto a partire con la preparazione dell'imminente stagione estiva che, spiega Tovagliari, sarà «caratterizzata dallo sci sul ghiacciaio, dalla gestione del Bike Park e da tutte le attività all'aria aperta che Cervino Ski Paradise offre agli appassionati della montagna e dello sport».

Per il futuro «siamo al lavoro per organizzare al meglio il Matterhorn Cervino Speed Opening, con le quattro gare di Coppa del Mondo di sci alpino maschile e femminile che si svolgeranno nel nostro comprensorio, sulla pista Gran Becca: un appuntamento impegnativo, che permetterà però di consolidare ulteriormente il posizionamento di Cervinia e Zermatt tra le migliori località sciistiche mondiali», conclude il presidente e amministratore delegato di Cervino Spa.

 

 

Pin It

Articoli più letti su Aostaoggi.it

© 2021 Aostaoggi.it