Indetto lo sciopero dei Vigili del fuoco della Valle d'Aosta

Lo sciopero proclamato da Conapo a causa del «mancato completo rispetto degli impegni» presi dalla Regione

 

Vigile del fuoco

Sciopero del Corpo valdostano dei vigili del fuoco della Valle d'Aosta il 19 gennaio per due ore, dalle 8 alle 10. A proclamarlo è il sindacato autonomo Conapo in seguito al fallimento della procedura di conciliazione scattata dopo la proclamazione, lo scorso 2 dicembre, dello stato di agitazione.

«Le motivazioni che hanno portato alla dichiarazione dello sciopero - afferma Conapo - sono riconducibili al mancato completo rispetto degli impegni presi durante l’incontro tra la Presidenza della Regione e le OO.SS. avvenuto il 6/7/2022. Oltre alla totale assenza, anche a seguito del tentativo di conciliazione del 16/12/2022, di qualsivoglia indirizzo o atto formale condiviso con le organizzazioni sindacali volto all'istituzione del "comparto soccorso e sicurezza", a partire da un’ipotesi di disegno di legge per la revisione della L.R. 22/2010. Comparto di contrattazione specifico per i due corpi regionali (CFV e CVVVF), che a più riprese è stato condiviso da tutte le OO.SS., nessuna esclusa», scrive ancora l'organizzazione sindacale.

Lo sciopero interesserà l'intera area operativa-tecnica del Corpo Valdostano dei Vigili del Fuoco che è articolato nelle sedi centrale di Aosta e distaccata di Courmayeur e coinvolgerà tutto il personale dipendente. Saranno rispettate le prescrizione relative ai servizi minimi essenziali.

 

 

Marco Camilli

 

Pin It

Articoli più letti su Aostaoggi.it

© 2023 Aostaoggi.it