Aosta, proseguono le indagini sui contanti nell'ufficio del presidente della Regione

 

Procura ha aperto un fascicolo dopo il ritrovamento di busta con 25.000 Euro

AOSTA. Proseguono a tutto campo le indagini sulla busta con 25.000 Euro in contanti trovata sotto il piano della scrivania nell'ufficio del presidente della Regione, al secondo piano di Palazzo regionale.

La Digos e la Squadra mobile di Aosta stanno effettuando degli accertamenti nel tentativo di risalire alla provenienza del denaro. Alcune indicazioni potranno arrivare dai numeri di serie delle banconote e quindi dalle date di emissione: in base alla più recente sarà possibile individuare più o meno quando il denaro è stato nascosto. Ben più difficile capire chi abbia nascosto la busta e la documentazione ritrovata insieme. Sul materiale potrebbero esserci delle impronte digitali, ma non c'è alcuna certezza.

Il denaro è stato rinvenuto lo scorso 22 giugno, di sera, durante alcuni lavori per sostituire la scrivania in legno del presidente con una in vetro chiesta da Marquis. E' stato quest'ultimo a denunciare il fatto alla polizia.

Mentre la procura di Aosta ha aperto un fascicolo fioccano le ipotesi: una "mazzetta" dimenticata? Una busta posizionata ad hoc per mettere in difficoltà il nuovo presidente della Regione Marquis, subentrato a Rollandin con il ribaltone politico di marzo?

Le indagini proseguono sotto il massimo riserbo per questo giallo che potrebbe provocare un nuovo terremoto giudiziario per la politica valdostana.

 

Marco Camilli

Pin It
© 2020 Aostaoggi.it