.

Finanziamenti al Casinò, a fine giugno l'udienza in Corte dei Conti

casinoAOSTA. E' stata calendarizzata il 27 giugno l'udienza in Corte dei conti per l'inchiesta su 140 milioni di euro di finanziamenti al Casinò de la Vallée di Saint-Vincent. Il procuratore regionale Roberto Rizzi ha citato in giudizio ventidue persone compresi gli ex presidenti della Regione Augusto Rollandin e Pierluigi Marquis a cui sono contestati, rispettivamente, 17,3 e 4,4 milioni.

Le indagini della procura contabile coinvolgono anche il senatore uscente Albert Lanièce (ricandidato a marzo) per 10 milioni di euro e assessori e consiglieri della passata e dell'attuale maggioranza. Ad Aurelio Marguerettaz è contestato un danno di 17,3 milioni, a Giuseppe Isabellon di 13,3 milioni, ad Ennio Pastoret di 10 milioni. Ancora, ad Antonio Fosson e Mauro Baccega sono contestati 7,3 milioni ciascuno; ad Ego Perron ed Emily Rini 6,2 milioni ciascuno; a Luca Bianchi, Joel Farcoz e Renzo Testolin altri 4,4 milioni ciascuno. Infine sono contestati 3,3 milioni a testa a Stefano Borrello, David Follien, Leonardo La Torre, André Lanièce, Marilena Péaquin e Claudio Restano; 2,8 milioni a Raimondo Donzel e 1,6 milioni a Marco Viérin. La stessa richiesta (1,6 milioni €) è stata avanzata per Peter Bieler, coordinatore dell'assessorato regionale al bilancio.

Dei finanziamenti alla casa da gioco valdostana e dei bilanci della società si sta occupando anche la Procura di Aosta. Otto le persone indagate a vario titolo per truffa e falso in bilancio.

 

redazione

Pin It

Articoli più letti su Aostaoggi.it

© 2020 Aostaoggi.it