Droga e tentata estorsione, condannato 48enne di Saint-Vincent

Tre anni di reclusione e 4000 euro di multa

AOSTA. Dovrà scontare tre anni di reclusione e pagare una multa di 4000 euro il quarantottenne condannato per spaccio e tentata estorsione ai danni di una donna residente in Valle d'Aosta. Pasquale Cirelli, di Saint-Vincent, è stato condannato oggi dal giudice monocratico Marco Tornatore che ha accolto la richiesta del pm Menichetti.

Per l'accusa Cirelli avrebbe venduto alla donna, all'epoca tossicodipendente, un quantitativo di droga del valore di circa 2.000 euro ricevendo però dalla vittima 30.000 euro. Il reato di estorsione è legato alla minaccia di rivelare ai genitori di lei la sua dipendenza dagli stupefacenti.

 

redazione

Pin It
© 2020 Aostaoggi.it