Maltratta i genitori, aostano patteggia

Il giovane, tossicodipendente, era stato arrestato a novembre

tribunaleAOSTA. Era stato arrestato lo scorso novembre con l'accusa di aver minacciato i genitori ed essersi allontanato con la loro auto chiedendo in seguito dei soldi per restituire la vettura e presendandosi di notte a casa loro dopo l'ennesimo rifiuto. Il giovane, un ventunenne di Aosta con dipendenza dagli stupefacenti, ha patteggiato un anno e sei mesi di reclusione davanti al giudice monocratico Tornatore. Attualmente è affidato ad una comunità.

Le accuse a suo carico sono state modificate dal pm Ceccanti dopo la testimonianza del padre in aula.

 

M.C.

Pin It
© 2020 Aostaoggi.it