Inchiesta Casinò, sentito anche l'ex assessore Chatrian

Ascoltato in Procura per l'indagine dei finanziamenti alla casa da gioco

chatrian-albertAOSTA. Anche l'attuale capogruppo di Alpe, Albert Chatrian, è stato sentito in Procura ad Aosta nell'ambito dell'inchiesta per truffa aggravata e falso in bilancio sui finanziamenti regionali al Casinò di Saint-Vincent.

Chatrian è stato nel 2017 assessore al bilancio e finanze con delega alla casa da gioco durante i sei mesi di governo Marquis. L'esecutivo di cui faceva parte ha approvato un piano di finanziamento da 20 milioni di euro suddiviso in tre tranches (l'ultima scade il 31 luglio 2018) il cui pagamento è subordinato al raggiungimento di determinati obiettivi. Questo provvedimento non è citato nelle carte dell'inchiesta che al momento riguarda esclusivamente i 140 milioni erogati negli anni precedenti.

Il pm aostani hanno aperto anche un secondo filone di indagine che riguarda i lavori di ristrutturazione del complesso Billia - Casinò.

M.C.

Pin It
© 2020 Aostaoggi.it