All'università con l'auto di servizio: condannato capitano della Guardia di finanza

 

AOSTA. Il capitano della Guardia di finanza Oronzo Russo è stato condannato a due anni di reclusione per aver utilizzato l'auto di servizio in orario di lavoro per fatti privati: sostenere alcuni esami all'università di Torino. I reati contestati riguardano una decina di viaggi da Aosta al capoluogo piemontese compiuti tra il 2013 ed il 2014 e sono truffa all'amministrazione militare, peculato d'uso e falso ideologico.

Coimputati con Russo, attualmente in servizio a Ravenna, anche tre finanzieri suoi sottoposti in servizio di Aosta accusati di aver accompagnato il capitano fino a Torino. Sono stati anche loro condannati.


redazione

Pin It
© 2020 Aostaoggi.it