Sicurezza stradale, anche in Valle d'Aosta i controlli mirati dell'operazione "Speed"

polstrada

 

AOSTA. La polstrada di Aosta metterà in piedi questa settimana dei controlli mirati sul rispetto dei limiti di velocità da parte degli utenti della strada. L'operazione riguarda tanto la rete autostradale quanto quella ordinaria della Valle d'Aosta e rientra in un progetto congiunto europeo denominato "Speed" che coinvolge tutti i Paesi dell'Ue più la Svizzera, la Norvegia e la Serbia (in qualità di osservatore) e la Tispol, cioè il network delle polizie stradali.

«Lo scopo della campagna “Speed” (Velocità) - spiega la Questura aostana - è di contrastare efficacemente, su tutte le arterie europee di grande viabilità, il superamento dei limiti di velocità da parte dei conducenti dei veicoli a motore, affinché si sviluppi la coscienza e la consapevolezza che nello stesso momento tutte le Forze di Polizia Stradale dell’Unione stanno operando con le medesime modalità, strumenti omogenei e un obiettivo comune».

La settimana dal 16 al 22 aprile quindi vedrà organizzare controlli h24 e implementare i servizi Tutor e Vergilius sulle arterie autostradali e di grande comunicazione per rilevare la velocità media e puntuale.

 

C.R.

Pin It
© 2020 Aostaoggi.it