REGIONALI   SPECIALE ELEZIONI  COMUNALI

La Questura di Aosta mette in guardia contro la truffa del finto avvocato


Diverse le segnalazioni di malviventi che si appropriano di migliaia di euro con l'inganno

 

soldiAOSTA. La Questura di Aosta mette in guardia contro le truffe dei finti avvocati che si stanno verificando in più occasioni anche in Valle d'Aosta.

Il raggiro viene messo in pratica sempre con le stesse modalità: un finto avvocato telefona alla vittima prescelta, quasi sempre persone anziane, affermando che un familiare è stato arrestato in seguito ad un incidente stradale con feriti e chiedendo contanti per pagare la cauzione ed evitare altri guai. Dopo aver convinto la vittima a consegnare il denaro si presentano direttamente a domicilio e riscuotono la somma facendo poi perdere le proprie tracce.

Recentemente i malviventi sono riusciti a raggirare un ignaro cittadino e sono scappati con alcune migliaia di euro.

La polizia «consiglia ai cittadini, soprattutto quelli anziani, di diffidare di tali malintenzionati e di chiamare il numero unico di emergenza 112 per segnalare qualunque situazione anomala».


C.R.

Pin It
© 2020 Aostaoggi.it