Fermata con droga al casello: 64enne valdostana arrestata e condannata


Scoperta dalla Guardia di finanza con circa un etto di stupefacenti in auto

sequestro droga

AOSTA. E' stata condannata per direttissima a sei mesi di reclusione e tremila Euro di multa Rosa Cesa, 64 anni, fermata per un controllo al casello autostradale di Nus e trovata in possesso di diversi tipi di stupefacente.

La donna, residente in Valle d'Aosta, era stata controllata ieri sera dalla Guardia di finanza. Perquisendo il suo veicolo i finanzieri hanno scoperto 11 dosi di cocaina, quasi 60 grammi di hashish, mezzo grammo di marijuana, due dosi di metadone, un coltellino con «evidenti residui di hashish sulla lama» e 880 Euro in contanti, anche questi ultimi suddivisi in più parti, tutti avvolti in asciugamani o pezzi di carta. Altri 30 grammi circa di hashish sono stati rinvenuti durante la perquisizione domiciliare insieme a due altri coltellini e due telefoni cellulari, tutti sequestrati.

Come sottolinea la Gdf di Aosta, si tratta di un «nuovo risultato positivo delle Fiamme Gialle nella lotta al contrasto allo spaccio di sostanze stupefacenti, soprattutto nei confronti dei cosiddetti “pendolari del crimine” che, data la vicinanza ad importati piazze di approvvigionamento quali Torino e Milano, approfittano delle brevi distanze per rifornirsi in modo sistematico di droghe da immettere sul territorio valdostano».

 

Marco Camilli

 

Pin It
© 2020 Aostaoggi.it