B&b abusivo scoperto dalla polizia di Aosta


Denunciati i gestori di due attività per non aver comunicato i dati dei clienti

QuesturaAOSTA. Gestiva un'attività abusiva uno dei due titolari di Bed & breakfast denunciati in questi giorni dalla divisione polizia amministrativa di Aosta. Il b&b in questione era ricavato in un immobile gestito da un'impresa agricola ed era appunto «abusivamente destinato ad ospitare turisti», come riferisce la Questura.

L'attività in nero è stata scoperta quasi per caso durante dei controlli sul rispetto dell'obbligo di comunicare alle autorità le generalità dei clienti alloggiati.

Durante questi accertamenti è stato scoperto e denunciato anche un secondo gestore di b&b che non aveva inserito i dati dei clienti nel database collegato con le forze dell'ordine entro le 24 ore previste dalla legge.

«Per entrambi i casi si è resa necessaria la segnalazione all’Agenzia delle Entrate per la riscontrata attività "in nero"», conclude la Questura.

 

M.C.

 

Pin It
© 2020 Aostaoggi.it