Raid di furti ad Aosta, condannato a quattro anni


Riconosciuto colpevole un aostano di 36 anni

TribunaleAOSTA. Dovrà scontare una condanna a quattro anni di reclusione l'aostano finito a processo per una serie di furti messi a segno una sera dello scorso mese di gennaio ad Aosta.

L'uomo, il trentaseienne Daniele Rubino, è finito a processo con l'accusa di aver rubato denaro e apparecchiature tecnologiche da due esercizi commerciali in via Festaz, da una camera di un hotel e da un'attività di parrucchiera e di aver tentato, senza successo, di mettere a segno altri due furti.

Era anche accusato di ricettazione per aver cercato di rivendere al legittimo proprietario uno iPad rubato.

Il vpo Catroppa aveva chiesto la condanna a due anni di reclusione.

 

M.C.

Pin It
© 2020 Aostaoggi.it