Chiesti tre anni di carcere per l'ex procuratore di Aosta Longarini

tribunale milanoAOSTA. La procura di Milano ha chiesto di condannare a tre anni di carcere Pasquale Longarini, ex procuratore capo di Aosta facente funzioni, accusato di induzione indebita a dare o promettere utilità, di rivelazione di segreto d'ufficio e di favoreggiamento.

Longarini, attualmente giudice civile a Imperia, è stato arrestato due anni fa nell'ambito di una indagine dei pm milanesi. Secondo l'accusa, l'ex procuratore avrebbe favorito l'amico imprenditore Gerardo Cuomo inducendo un albergatore oggetto di indagini, Sergio Barathier, a firmare un contratto di fornitura di alimenti a favore di Cuomo. Avrebbe inoltre rivelato all'imprenditore alcune informazioni su indagini della Dda di Torino che lo riguardavano.

Il pm Polizzi ha chiesto inoltre la condanna a due anni per Cuomo ed a due mesi per Barathier.

Il processo si svolge con rito abbreviato.

 

 

 

Marco Camilli

 




 

Pin It
© 2020 Aostaoggi.it