.

Rollandin a processo per le lettere di garanzia del 2014

L'udienza è stata fissata per il prossimo 29 maggio. Al consigliere regionale è contestato il reato di abuso d'ufficio, la cui prescrizione scatta dopo sette anni e mezzo. Rollandin può chiedere il dibattimento oppure un rito alternativo e finora si è sempre avvalso della facoltà di non rispondere.

Secondo quanto riportato dal pm nella richiesta di giudizio immediato, Rollandin "previa spendita illegittima della propria carica presidenziale di Giunta" avrebbe assunto "vere e proprie garanzie patrimoniali, nei confronti della banche creditrici, in assenza di qualsivoglia determinazione consiliare e/o giuntale autorizzativa e di qualsivoglia copertura regolamentare e/o legislativa".

Le lettere erano state inviate alla Banca di Credito Cooperativo Valdostana, alla Banca Passadore ed alla Banca Popolare di Sondrio a copertura di debiti per 19 milioni di euro totali.

 

 

Marco Camilli

 

 



Pin It
© 2020 Aostaoggi.it