Macellaio aggredito a Quart, ok a incidente probatorio

TribunaleAOSTA. Il 31 maggio è in calendario una nuova udienza nell'ambito dell'inchiesta per l'aggressione subita dal macellaio sessantottenne Olindo Ferré a Quart lo scorso autunno.

Attualmente l'unico indagato è Camillo Lale Demoz, l'impresario di 75 anni sospettato di aver colpito Ferré con una zappa al culmine di una violenta lite fomentata dall'alcol. L'uomo si trova agli arresti domiciliari dallo scorso gennaio.

Nella prossima udienza la procura, che ha ottenuto dal gip via libera per un incidente probatorio, avrà gli elementi utili per capire se le ferite inferte potevano potenzialmente uccidere Ferré e di conseguenza se confermare l'accusa di tentato omicidio o, in caso contrario, contestare le lesioni gravissime.

 

 

 

M.C.

 

 



Pin It
© 2020 Aostaoggi.it