Escursionista disperso sul Monte Rosa, sarà usato anche un drone

Soccorso alpinoVALTOURNENCHE. Riprendono questa mattina le ricerche dell'escursionista piemontese di 44 anni disperso sul Monte Rosa, nella zona tra Punta Indren e Punta Parrot.

Le squadre di ricerca valdostane e piemontesi e del Sagf intendono utilizzare l'elicottero, un'antenna che capta i segnali dei dispositivi elettronici che consentono di individuare le persone sepolte sotto le valanghe ed anche un drone per cercare tracce del passaggio dell'uomo.

L'escursionista, un uomo di Novara, è partito con le ciaspole diretto probabilmente a Punta Parrot. I soccorsi sono scattati ieri mattina visto che l'uomo non ha più dato sue notizie.



 

 

 

M.C.

 

 

Pin It
© 2020 Aostaoggi.it