Masso caduto su auto a Villeneuve, assolti i sei imputati

MassoAOSTA. Sono stati assolti "perché il fatto non costituisce reato" i sei imputati nel procedimento davanti al giudice monocratico di Aosta Marco Tornatore relativo alla caduta di un masso che nel marzo 2011 a Villeneuve precipitò sull'auto di Michel Chabod, ingegnere di Valsavarenche rimasto invalido a causa delle gravi ferite riportate.

Le accuse di disastro colposo e lesioni personali gravissime riguardavano l'ex presidente della Regione Augusto Rollandin, l'ex sindaco Roberta Quattrocchio, l'ex assessore regionale ai lavori pubblici Carlo Berthod, il progettista dei lavori sulla strada su cui crollò il masso Luciano David, il proprietario del terreno Gabriele Gianni e l'affittuaria Anna De Santis. Per alcuni di loro il pm Eugenia Menichetti aveva chiesto la condanna.

Lo scorso anno Regione e Comune hanno risarcito Chabod con 1,2 milioni di euro.

 

 

 

 

 

Marco Camilli

 

 

 

 

Pin It
© 2020 Aostaoggi.it