Giovane suicida in Valle d'Aosta

Ponte di IntrodINTROD. Ancora un suicidio, ancora una vita spezzata dal mal di vivere che miete troppe vittime in questa nostra regione.

Sabato scorso, 10 agosto, un giovane ha fermato la sua auto e si è buttato nel vuoto dal tristemente noto ponte di Introd. Il tutto è accaduto davanti agli automobilisti che non hanno potuto fare nulla per salvarlo. Il ragazzo non era noto ai servizi psichiatrici.

Aostaoggi.it si è occupato tante e troppe volte di queste tragedie che pongono la Valle d'Aosta in testa alla triste classifica dei suicidi in Italia. Abbiamo intervistato nel tempo e per altri suicidi i diversi politici che si sono succeduti alla guida dell'assessorato alla sanità. Ci hanno solo regalato fiumi di parole e con il risultato che il reparto di psichiatria ormai è al collasso. Questa volta però non li contatteremo più, non riporteremo più le loro dichiarazioni di circostanza e le loro promesse di una presenza più diffusa nel nostro territorio di operatori e psichiatri.

Questo articolo vuole essere una piccola lacrima di dolore per questa giovane vita e per i suoi cari che lo stanno piangendo. Per i politici oggi e per il futuro è giunto il momento del silenzio.

 

 

 

Marco Camilli

 

 

 

Pin It
© 2020 Aostaoggi.it