Due quarantenni morti a Fénis e Nus, disposte le autopsie

TribunaleAOSTA. Due autopsie saranno effettuate nel corso della settimana per risalire alle cause di altrettante morti "misteriose" avvenute durante le festività.

Le due vittime, entrambi uomini quarantenni senza legami apparenti (uno era un turista in vacanza), sono morte in casa a Nus e a Fénis. Nel caso del turista i sanitari del 118, allertati dalla compagna che ha riferito di un malore, non hanno potuto fare nulla per salvare l'uomo. L'altro quarantenne invece è stato trovato privo di vita nell'agriturismo in cui viveva. Sul corpo nessun segno di violenza.

Il pm Ceccanti ha disposto gli esami autoptici per far luce sulle cause di entrambi i decessi.

 

 

M.C.

 

 

 

Pin It
© 2020 Aostaoggi.it